COSA FARE CON I BAMBINI IN UMBRIA +39 3479229166 - +39 3391520648 info@umbriabimbo.it
Seleziona una pagina

Al Lago Trasimeno, i vostri Bambini potranno trascorrere una bellissima giornata immersi nell’osservazione della Natura visitando le isole umbre: la Polvese, la Maggiore e la Minore, detta anche Isoletta.

Traghetto San Feliciano – Isola Polvese
Traghetti Passignano, Tuoro e Castiglione – Isola Maggiore

ETA’ CONSIGLIATA: dai 2 anni in su

Solo l’Isola Polvese e l’Isola Maggiore sono visitabili, l’Isola Minore è privata e disabitata.
L’isola più grande è quella Polvese, che fa parte dell’Oasi Faunistica del lago Trasimeno. Dal porticciolo di San Feliciano si arriva all’Isola Polvese e appena sbarcati ci si ritrova di fronte ad una Villa degli anni ’40, continuando il percorso si arriva ai resti del Castello del XIV secolo di cui si possono ammirare le mura perimetrali. Il cortile interno del Castello è oggi un teatro per spettacoli open air.
Dopo il Castello, si giunge alla chiesa medievale di San Giuliano a navata unica ed eretta sui ruderi di una antica villa romana. Nel muro di terrazzamento della chiesa si possono osservare i resti dell’ “opus reticulatum”.
Continuando la Passeggiata si arriva finalmente al Giardino delle Piante Acquatiche, progettato nel 1959 dall’Architetto Pietro Porcinai. Moltissime le piante acquatiche, sia autoctone che non che emergono dalla piscina scavata nella roccia e alimentata direttamente dalle acque del Lago Trasimeno!
Dopo il Giardino è la volta del Monastero dei Monaci Olivetani e della Chiesa di San Secondo e infine della spiaggia dove si potrà fare una lieta sosta con i bambini mangiando qualcosa e facendoli giocare al parco giochi o al campo di pallavolo.

Per raggiungere l’Isola Maggiore si può partire da Passignano, Tuoro o Castiglione del Lago. L’Isola è l’unica delle 3 ad essere abitata e si narra che San Francesco giunse qui nel 1211 in occasione della Quaresima.
Il piccolo villaggio di pescatori è composto da case edificate tra il 1300 e il 1400. Costeggiando il Lago con una breve passeggiata si arriva alla chiesa romanica di San Salvatore e poi alla chiesa gotica di San Michele Arcangelo dove sono custoditi affreschi datati tra il XII e XIV secolo.
Proseguendo il cammino si giunge alla Cappella di San Francesco dove, si narra, riposò il Santo e all’esterno lo scoglio dove si fermò a pregare San Francesco appena arrivato sull’isola.
Anche l’Isola Maggiore ha il suo castello, il Castello Gugliemi, dove nacque un laboratorio di merletti a punta Irlanda, una tipicità del posto e in paese c’è anche il Museo del Merletto.

DOVE DORMIRE E COSA FARE AL LAGO TRASIMENO CON BAMBINI:
339-1520648 – 3479229166 – info@umbriabimbo.it
WhatsApp chat