Seleziona una pagina
 VISITARE TODI COI BAMBINI

Santa Maria della Consolazione, foto di @Valeriani Armando

Todi, definita la città più vivibile al mondo, è la meta ideale da visitare coi bambini. Todi è un borgo molto elegante e raffinato abbarbicato su una collina che domina tutta la Valle del Tevere. Si trova in una posizione strategica per poter visitare tutte le maggiori città d’arte umbre, è a breve distanza da Perugia e Orvieto. Todi è racchiusa da mura etrusche, romane e medievali che nascondono innumerevoli tesori. Iniziamo la nostra gita lasciando a valle la macchina e saliamo per le viuzze caratteristiche e strette che ci conducono alla Piazza del Popolo. Un consiglio: se avete bambini piccoli che necessitano di passeggini vi suggerisco i mezzi pubblici.

COSA VEDERE A TODI COI BAMBINI

Piazza del Popolo, foto di @Roberto Marinoni

Raggiunta Piazza del Popolo, fulcro della città, potrete godere di un meraviglioso panorama. potrete visitare il complesso del Palazzo Comunale, nato dall’unione del Palazzo del Popolo all’interno del quale sono presenti il Museo lapidario, la Pinacotca Civica e il Museo Etrusco Romano, il Palazzo del Capitano e il Palazzo dei Priori. Qui potrete ammirare anche il Duomo, costruito sui ruderi del tempio dedicato al dio Apollo. Questo presenta una bellissima e lunga gradinata con la facciata di origine romanica. Appena salite le scale i vostri bimbi vorranno immortalare il panorama della piazza. Continuando a passeggiare troverete la Chiesa di San Fortunato risalente al XII secolo intitolata al patrono della città. La chiesa custodisce la tomba di Jacopone da Todi, autore delle Laude, e un affresco di Masolino da Panicale. Nel vostro itinerario non può mancare la visita al Tempio della Consolazione, opera architettonica simbolo del Rinascimento, in netto contrasto con gli edifici medievali presenti nel centro storico. Il progetto è stato attribuito con qualche riserva al Bramante, indiscutibile invece la partecipazione all’opera di importanti architetti come Cola di Matteuccio da Caprarola, Ambrogio da Milano, Antonio da Sangallo il Giovane, il Vignola e Baldassarre Peruzzi. Il tempio a pianta centrale a croce greca presenta al suo interno dodici statue che rappresentano i dodici apostoli. Nell’altare c’è un’antica immagine che ritrae la Madonna con Bambino e lo sposalizio di Santa Caterina d’Alessandria, ritenuta miracolosa secondo la leggenda.

COSA FARE A TODI COI BAMBINI

I bambini rimarranno a bocca aperta a vedere le tante meraviglie che questa città umbra offre, saranno entusiati se deciderete di portarli alla scoperta della Todi sotterranea e delle Cisterne, fatte dai Romani. Esse si trovano sotto Piazza del Popolo e venivano utilizzate per approvvigionare l’acqua piovana. A Piazza Garibaldi potrete ammirare tutto il panorama e se siete desiderosi di riempire i vostri occhi di immagini bucoliche e suggestive vi suggerisco di salire sul Campanile di San Fortunato dove è possibile scorgere persino il capoluogo umbro, Perugia. I vostri bambini, dopo aver esplorato Todi e le sue bellezze, li potrete portare a giocare al Parco della Rocca, un parco giochi racchiuso in una fortezza.

LA LEGGENDA DELL’AQUILA DISPETTOSA DI TODI

La leggenda narra che la tribù dei Veii-Umbri stava mangiando lungo il Tevere. Un’aquila discese dal cielo e dopo aver preso una tovaglia la portò in cima al colle che stava alle loro spalle. Il gesto dell’aquila dispettosa di Todi venne considerata come un segno divino: Tudero (a capo della spedizione), condusse i suoi uomini in cima al colle e in poco tempo vennero erette le mura della città. Il luogo preciso in cui fu tracciato il primo solco è dato dalla tradizione nell’odierno rione chiamato Nido dell’aquila, perchè qui l’aquila costruì il proprio nido. La tradizione di questa leggenda è così consolidata che l’aquila è il simbolo di Todi, un’aquila con le ali aperte e gli artigli che tengono un drappo. La potete trovare su tutti i monumenti urbani, dal tempio di S. Maria della Consolazione al Palazzo dei Priori fino ai Palazzi Comunali e ala chiesa di San Fortunato.

DOVE DORMIRE VICINO TODI 

 

Agriturismo il Vecchio Essiccatoio, Collazzone (PG)

L'Agriturismo il “Vecchio Essiccatoio” si trova a Collazzone, in provincia di Perugia, ha 12 appartamenti vacanza, di cui uno indipendente e 3 camere, il tutto ideale per famiglie con bambini in vacanza in Umbria. Gli ospiti dell'agriturismo potranno degustare ottimi...

leggi tutto

Agriturismo il Villaggio di Collazzone, Perugia

Agriturismo il Villaggio di Collazzone, 15 minuti da Perugia. Dispone di 4 appartamenti trilocali con cucina attrezzata e 3 camere matrimoniali. A 700 metri dal corpo centrale del Villaggio, nella zona del Tiro a piattello c’è 1 appartamento, 6 triple di cui 2...

leggi tutto

INSERISCI IL TUO EVENTO PER BAMBINI SU UMBRIABIMBO: CHIAMA IL 339/1520648 – 347/9229166 O SCRIVI UN’EMAIL

WhatsApp chat